📷 Viaggio naturalistico in Sardegna
📷 Viaggio naturalistico in Sardegna

Che cos'è:
viaggio fotografiaco in Sardegna
Dove: Quando:
27 aprile 2020 - 03 maggio 2020
A chi è rivolto:
appassionati/e di fotografia e di natura
Prezzo:
ridotto 4 giorni 445 euro, intero 7 giorni 745 euro

Un viaggio per appassionati di fotografia naturalistica, che vogliono intraprendere questa avventura alla ricerca di animali, fiori e paesaggi da fotografare in diverse oasi naturali della Sardegna.
Scogliere a picco sul mare, foreste di querce secolari, altipiani vulcanici, cascate nascoste, lagune e stagni retrodunali saranno alcuni degli ambienti che visiteremo.
Potremo osservare gli abitanti di questi molteplici e affascinanti biotopi: fenicotteri rosa, falchi pescatori, falchi di palude, poiane, civette, farfalle e raganelle sarde.
Campi di papavero, orchidee spontanee e la macchia mediterranea in piena fioritura riempiranno di colore le nostre fotografie...


Quali sono i principali luoghi che visiteremo?

• Il Parco di Porto Conte

Un patrimonio ambientale unico. Il Parco regionale di Porto Conte, istituito nel 1999, si estende su cinquemila ettari di costa ed entroterra di Alghero. Il territorio, in gran parte pianeggiante, confina col mare per 60 chilometri: spiagge sabbiose si alternano a strapiombanti falesie.

• Il SIC del grifone

La vasta area di origine effusiva si caratterizza per le coste alte, le piccole spiagge e i vasti altopiani dell’entroterra. Il suo simbolo è il grifone, perché qui nidifica l’ultima colonia storica dell’isola. Visiteremo la cascata nascosta di S’Istrampu ‘e su Segnore e le meravigliose scogliere “lunari” di Tentizzos. Avremo occasione di osservare centinaia di Serapias lingua, tra le orchidee spontanee più affascinanti della Sardegna.

• L’Oasi Naturalistica di Monte Minerva

Un'area forestale caratterizzata da una ricca vegetazione ove domina la roverella con maestosi esemplari e dove è possibile ammirare alcune rare specie ornitiche come l'aquila reale e il grifone. Saliremo sul Monte Minerva, dove sulla cima troveremo un grande altopiano composto da laghetti stagionali ricchi di flora e di microfauna, come la raganella sarda.

• La penisola del Sinis

Gli stagni di Cabras sono uno degli ecosistemi palustri più grandi e produttivi d’Europa. La spiaggia quarzosa di Is Arutas e Mariermi, la flora dunale, gli stagni retrostanti con il falco pescatore e i fenicotteri rosa, e i colorati campi di fiori spontanei saranno tra i protagonisti della nostra visita nella penisola del Sinis.

• L’altopiano della Giara

La Giara è un complesso di altopiani basaltici di origine vulcanica, situato nella Sardegna centromeridionale ed è dimora dei Cavallini della Giara. La loro natura selvaggia, li rendi unici in Europa. Potremo osservarli da vicino mentre galoppano tra querce da sughero, roverelle, lecci, olivastri e le verdi formazioni di macchia mediterranea.


RICHIEDI LA SCHEDA TECNICA CON IL PROGRAMMA COMPLETO E TUTTE LE INFORMAZIONI NECESSARIE


Tariffe

Quota a persona:
Intero: 745 euro (7 giorni, dal 27 aprile al 3 maggio)
Ridotto: 445 euro (4 giorni, dal 30 aprile al 3 maggio)


in collaborazione con beetourist.com


Maggiori informazioni:

+393208640504
|
info@fabioghisu.com
|
Facebook: Fabio Ghisu • fotografo e guida ambientale






Alcune immagini:

📷 Viaggio naturalistico in Sardegna


📷 Viaggio naturalistico in Sardegna


📷 Viaggio naturalistico in Sardegna


📷 Viaggio naturalistico in Sardegna


📷 Viaggio naturalistico in Sardegna


📷 Viaggio naturalistico in Sardegna


📷 Viaggio naturalistico in Sardegna


📷 Viaggio naturalistico in Sardegna


📷 Viaggio naturalistico in Sardegna


📷 Viaggio naturalistico in Sardegna


📷 Viaggio naturalistico in Sardegna



Maggiori informazioni:

+393208640504
|
info@fabioghisu.com
|
Facebook: Fabio Ghisu • fotografo e guida ambientale




Fabio Ghisu
Via G. Caproni, 29 | 38121 Trento, Italia | P.IVA: 02489780227

Privacy Policy